Whistleblowing - Percorso di segnalazioni

In ottemperanza al D.Lgs. 24 del 10 marzo 2023, Vidue S.p.A. fornisce la possibilità a dipendenti, personale aziendale, soggetti terzi che collaborano con la società (quali liberi professionisti e consulenti), di segnalare, anche in forma anonima, illeciti e/o violazioni cui si è venuti a conoscenza nello svolgimento delle proprie mansioni, attraverso una piattaforma on–line sia in forma scritta che orale.

Questa procedura non va utilizzata per reclami e comunicazioni di natura commerciale. Le segnalazioni calunniose o diffamatorie sono vietate e sanzionate secondo legge. La segnalazione deve essere circostanziata cioè deve contenere dettagli sufficienti a consentire di accertare i fatti segnalati. Deve avere per oggetto fatti conosciuti e riscontrati direttamente dal soggetto segnalante e contenente tutte le informazioni e i dati (il contesto, il luogo e le date) che consentano di individuare inequivocabilmente gli autori della condotta illecita.

COME SEGNALARE

Attraverso la piattaforma on–line, idonea a garantire la riservatezza dell'identità del segnalante, si accede al percorso di segnalazione. Il Gestore della segnalazione deve rilasciare al segnalante l'avviso di ricevimento entro sette giorni dalla presentazione della segnalazione stessa. Il Gestore comunica attraverso la piattaforma con il segnalante, dà seguito alla segnalazione e fornisce riscontro entro tre mesi dalla data dell'avviso di ricevimento della segnalazione.

I dati personali del segnalante se presenti sono trattati nel rispetto della normativa Privacy vigente e conservati per il periodo di tempo strettamente necessario per la gestione della segnalazione. La tutela della riservatezza e anonimato vengono meno in caso di accertata responsabilità del segnalante a titolo di calunnia, diffamazione.

TUTELA DEL SEGNALANTE

La Società tutela il segnalante da minacce, ritorsioni e/o discriminazioni, quali conseguenza della segnalazione effettuata.

Resta ferma la responsabilità penale e ogni altra responsabilità civile, amministrativa e disciplinare della persona segnalante per condotte che non siano collegate alla segnalazione, per condotte che non siano strettamente necessarie a rivelare la violazione e nel caso in cui l'acquisizione di informazioni o l'accesso a documenti sia stato fatto in modo illecito (non autorizzato).

TUTELA DEL SEGNALATO

Durante l'attività di verifica e di accertamento di possibili condotte illecite e/o violazioni, i soggetti segnalati potrebbero essere coinvolti in questa attività, ma, in nessun caso, verrà avviato nei loro confronti un procedimento sanzionatorio unicamente a motivo della segnalazione, in assenza di concreti riscontri riguardo al contenuto di essa. Ciò potrebbe avvenire eventualmente in base ad altre evidenze riscontrate e accertate a partire dalla segnalazione stessa.

POLICY WHISTLEBLOWING

Il documento "Policy Whistleblowing" è scaricabile da questa stessa pagina internet in formato pdf

Documentazione

Vi invitiamo a prendere visione della seguente documentazione (fornita in formato pdf)

Piattaforma di segnalazione


La piattaforma è sviluppata nel rispetto normativo (Direttiva Europea 2019/1937, Legge 179/2017, Linee guida ANAC) e adottando le massime misure di sicurezza richieste dal Garante per la privacy consente la riservatezza e l'anonimato del Segnalante, dei dati e dei documenti in ogni fase.
La compilazione del modulo avviene attraverso un percorso guidato. Il Segnalante può inserire la descrizione della segnalazione tramite la registrazione un messaggio audio che viene acquisito direttamente dalla piattaforma. L'invio restituisce un codice univoco da utilizzare per le successive azioni del Segnalante.

Accedi attraverso il seguente link:https://viduewb_whistleblowing.keisdata.it


VIDUE S.p.A.

Via Europa Unita, 18/20 – 33076 PRAVISDOMINI (PN)

Tel. +39 0434 644381 – Fax. +39 0434 644671

E-mail: info@vidue.it

P. IVA 00416260933

COD. FISC. REG. IMP. PN n. 00646010264

CAP. SOC. € 675.000,00 i.v.

Codice SDI: USAL8PV